Google Adsense




Paul Phoenix

Paul Phoenix

Nazione di origine: U.S.A.

Altezza: 187 cm

Peso: 81 Kg

Età: 25 (Tekken), 27 (Tekken 2), 46 (Tekken 3), 48 (Tekken 4)

Stile di combattimento: Stile ibrido di arti marziali basato sul Judo

Gruppo sanguigno: 0

Occupazione: lavora occasionalmente come guardia del corpo e combattente da strada (Tekken e Tekken 2), maestro di arti marziali (Tekken 3), disoccupato (Tekken 4, Tekken 5 e Tekken 6)

Hobby: Motociclette

Passione: Pizza, Odore della benzina

Avversione: Autostrade giapponesi (rimase intrappolato in un enorme ingorgo durante il secondo torneo)

Retroscena


Tekken

PaulUn americano aggressivo e pieno di sé che ama le arti marziali, Paul vive di espedienti come guardia del corpo e lottatore di strada. Da piccolo assistette al combattimento tra un orso e un maestro di arti marziali di nome Willie Williams che riuscì a sconfiggere l'animale e si guadagnò il soprannome di “ Bear Killer”, questo spettacolo lo colpì particolarmente e avrebbe segnato inevitabilmente la sua vita.
Vede Kazuya Mishima come suo rivale, dal momento che in un combattimento precedente riuscì solo a pareggiare con lui. La rivalità comunque è a senso unico. Convinto che le sue vere capacità affiorino in combattimenti estremi Paul partecipa al torneo cercando avversari più forti di lui.

Video finale


Tekken 2

Paul

Quando era giovane idolatrò Willy “Bear Killer ” Williams e adesso è un combattente esperto. Nonostante il suo successo contro il feroce Kuma nel precedente torneo, Paul non possedette la forza necessaria per conquistare il titolo.
Apparentemente, Phoenix non è alleato con nessuna agenzia di polizia o cartello criminale ed è stato classificato come un elemento poco pericoloso. Tuttavia il suo carattere collerico potrebbe causare dei problemi. Partecipa al torneo insieme al suo amico di sempre nonché sparring partner Marshall Law.

Video finale



Tekken 3

Paul

Paul Phoenix è un lottatore ammirato dai ragazzini di tutto il mondo. Nel torneo precedente Paul guadagnò il diritto di combattere contro il suo rivale, Kazuya Mishima ma un ingorgo in un' autostrada giapponese non gli permise di arrivare in tempo per l'incontro. Nonostante la carriera invidiabile Paul deve ancora vincere il torneo che lo coronerebbe il più forte lottatore esistente. Ha rafforzato ulteriormente l’addestramento da quando ha ricevuto l'invito per il King of Iron Fist Tournament 3 e stavolta non si lascerà certo sfuggire la vittoria! Benché abbia 46 anni, Paul non ha punti deboli!

Video finale


Tekken 4

Paul

Paul Phoenix non venne mai sconfitto durante il King of Iron Fist Tournament 3 e sconfisse persino Ogre. Paul tornò a casa trionfante e gonfio di orgoglio. La stampa, tuttavia, annunciava che il vincitore era Jin Kazama. Dopo essere stato sconfitto da Paul; Ogre si era trasformato nella sua seconda incarnazione e il torneo era proseguito dopo la sua partenza.
Benchè Paul dichiarò di essere lui il vero campione del King of Iron Fist Tournament pochi gli credettero, e anche coloro che lo fecero alla lunga si stancarono del suo atteggiamento.
Infine il suo dojo divenne inattivo per mancanza di studenti. Un giorno Paul trovò per caso un volantino che annunciava il King of Iron Fist Tournament 4. Infervorato dal desiderio di vincere questo torneo Paul decise di mettere in gioco la sua reputazione e di provare una volta per tutte che era soltanto lui l'unico e vero campione.

Video finale


Tekken 5

Paul

Autoproclamatosi il combattente più forte dell'universo, Paul Phoenix.
Paul prese parte al quarto torneo per dimostrare di essere il più forte e per combattere contro Kazuya Mishima. Un rivale che non aveva il piacere di combattere da più di venti anni.
Purtroppo per Paul, Kuma era ancora una volta sulla sua strada. Paul stava combattendo bene contro Kuma, ma presto iniziò a disperare a causa della tenacia del suo avversario. Bastò un solo istante di distrazione da parte di Paul che Kuma sfruttò l'occasione per assestargli un colpo letale. Perdendo il match Paul comprese di essere stato troppo fiducioso in sé stesso, aveva accantonato gli insegnamenti e aveva smarrito la retta via, spinto dal desiderio bruciante di diventare il più grande combattente. Deciso a ritrovare ciò che aveva perso, si iscrisse al King of Iron Fist Tournament 5, teatro ideale per mettere di nuovo alla prova le sue abilità. Il motore è a pieno regime, ha solo bisogno di una piccola regolata!

Video finale


Tekken 6

Paul

Dopo aver sconfitto Kuma nel quinto Torneo del Re del Pugno di Ferro, Paul era completamente esausto ed incapace di proseguire nella competizione.
Senza l'indispensabile ricompensa in denaro, l'uomo si ritrovò sommerso da debiti enormi quando venne a sapere del sesto Torneo del Re del Pugno di Ferro. Sperando di vincere la competizione ed estinguere i debiti, Paul si mise alla ricerca di un piano per assicurarsi la vittoria. Concluse che il suo fallimento passato era dipeso dall'essersi iscritto da solo e decise di unirsi a qualcun altro per aumentare le sue possibilità di riuscita. Fu così che decise di chiedere al suo vecchio amico, Marshall Law, di iscriversi con lui.

Video finale


Tekken 7

In aggiornamento


Tekken Tag Tournament

Paul

Nel finale di questo capitolo non canonico Paul incontra finalmente il suo acerrimo rivale, Kazuya Mishima, i due sono pronti a combattere, ma un ferocissimo Kuma si avventa alle spalle di Paul, che non si fa trovare impreparato e lo manda al tappeto con un solo colpo! Al riprendere il suo scontro con Kazuya, Paul scopre che....

Video finale





Tekken Tag Tournament 2
Paul

In questo finale Paul insieme ai suoi amici Marshall e Forest Law si ritrova a fare una vacanza in Alaska. Lì il solito combinaguai di Forest, scorgendo una figura simile a Kuma, decide di lanciargli un sasso per divertirsi un po'... Inutile dire che il trio si ritroverà ancora una volta in grossi guai.

Video finale


Informazioni e curiosità
  • Paul Phoenix è uno dei quattro personaggi ad essere giocabile in tutti i capitoli della serie. Gli altri sono Heihachi Mishima, Nina Williams e Yoshimitsu

  • Appare come guest star insieme a Marshall Law nel picchiaduro di Namco "Urban Reign"