Google Adsense




Violet

Violet

Nazione di origine: Giappone

Altezza: 178 cm

Peso: 65 Kg

Età: 48

Stile di combattimento: Jeet Kune Do, Karate

Gruppo sanguigno: A

Occupazione: CEO della Violet System

Hobby: Deltaplano, parapendio e aquiloni

Passione: Sigarette al mentolo

Retroscena
Violet è un personaggio introdotto in Tekken 4. Dopo aver completato la modalità Storia si scopre che si tratta di Lee Chaolan sotto mentite spoglie, iscrittosi al torneo per rivendicare la Zaibatsu senza farsi riconoscere.

Il travestimento è volutamente poco originale; Violet ha un abbigliamento simile a quello di Lee, ma si differenzia per il colore rosa degli abiti, la tinta viola ai capelli pettinati con la riga in mezzo e un paio di occhiali da sole. Nonostante ciò gli altri personaggi, almeno in apparenza, sembrano non riconoscere la vera identità di questo combattente.



Tekken 4

YoshimitsuViolet era l'azionista di maggioranza e il leader de facto di un'azienda di robotica antropomorfa. Era evidentemente un combattente in passato, ma ora vive una vita tranquilla in una villa alle Bahamas.
Annoiato dal suo stile di vita spensierato, Violet ha deciso di iscriversi al King of Iron Fist Tournament 4.
Ma c'era un altro motivo ben più importante alla base della propria iscrizione; Violet sosteneva che i suoi robot potessero essere i combattenti per eccellenza. Sognava un mondo utopico dove umanoidi inorganici avrebbero compiuto la volontà dei loro padroni umani.
Violet ha accelerato lo sviluppo di un prototipo per il torneo. Se completato in tempo, la competizione sarebbe stata un ottimo banco di prova. Violet è completamente concentrato sul dominare il King of Iron Fist Tournament 4.

Video finale



Tekken 7

Lee Chaolan è stato adottato da Heihachi Mishima come rivale per il figlio Kazuya. Lee stava ricevendo la stessa formazione e istruzione riservata ai membri clan Mishima. Dopo essere stato estromesso per ragioni ignote dalla Mishima Zaibatsu, ha fondato la Violet Systems, una società di tecnologie specializzate nello sviluppo di robot umanoidi riscuotendo un discreto successo.

Poco tempo dopo è scoppiato un conflitto globale a causa della Mishima Zaibatsu, guidata da Heihachi Mishima, e la G Corporation, segretamente controllata da Kazuya Mishima. Mentre la maggior parte del mondo cercava di decidere con quale delle due fazioni schierarsi, Lee aveva altri piani poiché nutre un odio ardente per Heihachi e Kazuya. Il modo scelto per completare la propria vendetta su Heihachi e suo figlio consiste nel sostenere Lars Alexandersson dopo che la Mishima Zaibatsu voltò le spalle a quest'ultimo. Ma questo è solo l'inizio della sua vendetta verso i Mishima.



Tekken Tag Tournament 2
Violet

Violet ritorna nel roster attivo in Tekken Tag Tournament 2. In questo capitolo, oltre alla normale presenza nelle classiche opzioni di gioco, appare come mentore di Combot nella modalità Laboratorio.

La Violet Systems ora è un'affermata azienda di robotica antropomorfa. Violet lavora personalmente ad un nuovo progetto Combot, ma l'esperimento inaspettatamente fallisce. All'eccentrico CEO non rimane che trasferire progressivamente i dati di combattimento su un vecchio ma più affidabile modello allo scopo di creare il Super Combot ed eliminare l'odiata famiglia Mishima.

Video finale


Informazioni e curiosità
  • In Tekken 4 Lee, quando impersona Violet, ha l'accortezza di parlare solamente in inglese. Tuttavia in Tekken Tag Tournament 2 torna a parlare giapponese con entrambe le identità

  • Lee dispone delle personalizzazioni di Violet in Tekken 5 e Tekken 6

  • Violet è il secondo abito di Lee in Tekken 4 e Tekken 7