Google Adsense




Anna Williams

Anna Williams

Nazione di origine: Irlanda

Altezza: 163 cm

Peso: 49 Kg

Età: 18 (Tekken), 20 (Tekken 2, Tekken 3), 22 (Tekken 4)

Stile di combattimento: Arti assassine basate sullo stile Bone e Aikido

Gruppo sanguigno: A

Occupazione: ufficialmente studentessa

Hobby: viaggiare

Passione: Jerry di “Tom & Jerry”, il caffè espresso e il vino rosso

Avversione: chi opprime gli innocenti

Retroscena

Anna Williams è la sorella minore di Nina; è stata introdotta nel primo capitolo della saga e, ad eccezione di Tekken 4, è stata riproposta nei sequel successivi e spin off della serie.
Il suo ruolo nella saga ruota attorno alla forte e inestinguibile rivalità nei confronti della sorella, fatto che è stato addirittura approfondito nello spin off Death by degrees, dove Anna è uno degli antagonisti principali.

Anna, per via del Sonno Criogenico, durante tutto il tempo della saga invecchia solamente di tre anni. Il design del personaggio pertanto subisce modifiche sostanzialmente a livello di costumi. Il cambiamento maggiore a livello fisico è avvenuto dopo il primo Tekken, in cui, a detta del team di sviluppo, Anna non era altro che "un personaggio clone di Nina con la capigliatura nera".

Nei primi tre capitoli il suo titolo è Lightning Scarlet.


Tekken

AnnaAnna Williams è la sorella minore di Nina; è più giovane di due anni.

Sin dalla tenera età Anna e Nina vennero istruite alle tecniche assassine da loro padre, ma l'affetto di Richard Williams sembrava rivolto esclusivamente a Nina.
A differenza di Nina che divenne un'assassina professionista a tempo pieno, Anna desiderava una vita normale, e suo padre non glielo perdonò mai. Anna odiava suo padre, il suo amore esclusivo, ma più di ogni altra cosa Anna invidiava Nina che aveva successo nel compiere lo stesso mestiere di suo padre.
Anna ora cerca la sua vendetta.

Essendo un personaggio nascosto, Anna Williams non possiede un video finale in Tekken.


Tekken 2

Anna

L'odio di Anna Williams per il padre ormai defunto e per la sorella era ormai giunto a livelli incontenibili da quando Nina ha piazzato un ordigno esplosivo all'interno della sua automobile. La rappresaglia di Anna fu una raffica di proiettili nella camera da letto della sorella.
Tra le due ogni speranza di tregua è ormai un'utopia.

L'idea di Kazuya Mishima di schierare Anna tra le proprie guardie del corpo personali non è certo stata casuale, dal momento che Nina è stata ingaggiata per attentare alla sua vita..

Video finale


Tekken 3

Anna

Diciannove anni fa Kazuya Mishima confidò ad Anna alcune notizie allarmanti. Sua sorella Nina sarebbe divenuta cavia dell'esperimento “Sonno criogenico” del dottor Bosconovitch.
Per quanto avessero continue divergenze, Anna avrebbe sentito la mancanza di sua sorella. Ancora peggio, lei sarebbe invecchiata mentre sua sorella sarebbe stata ibernata nel tempo! Così si presentò da Bosconovitch, sottoponendosi al “Sonno criogenico”, chiedendo di essere risvegliata insieme a Nina.

Sentendo la presenza di Ogre, il Dio della lotta, Nina e Anna si svegliarono insieme 19 anni dopo.
Facendo uno sforzo per appianare la loro rivalità tra sorelle, Anna si rattristò nello scoprire che sua sorella aveva in qualche modo perso ogni memoria di lei. Ora, più che combattere, Anna sentì il bisogno di aiutare Nina e di impedirle di divenire di nuovo un'assassina.

Video finale


Tekken 5

Anna

Anna Williams, dalla scomparsa della sorella, conduceva una vita noiosa e monotona. Tutto cambiò quando ricevette una chiamata da Nina.
Qualche giorno dopo le due si incontrarono di nuovo dopo due anni. Ma alla vista di sua sorella Nina aprì immediatamente il fuoco. Anna rispose al fuoco, ma nessuna delle due riuscì a portare il colpo decisivo.
Decisero così di regolare i conti al King of Iron Fist Tournament 5. Anna giurò di eliminare la sorella una volta per tutte.

Video finale


Tekken 6

Anna

Anna subì una cocente sconfitta per mano di Nina durante il quinto Torneo del Pugno di Ferro.
In seguito si mise alla ricerca di un'occasione per vendicarsi, ma Nina era già stata ingaggiata da qualcuno ed era scomparsa dalla circolazione. La guerra stava inghiottendo il mondo sulla scia del caos seminato dalla Mishima Zaibatsu. Dopo essere entrata in possesso di informazioni confidenziali che collegavano Nina alla compagnia in questione, Anna decise di unirsi alle forza scelte della G Corporation nella speranza di scovare la sorella.

Video finale


Tekken 7

Dopo gli eventi del King of Iron Fist 6, Anna cominciò ad essere stanca di combattere continuamente. Dopo il suo ritiro incontrò e si innamorò di un soldato d'élite della G Corporation che, apparentemente, era anche un componente della Mafia italiana.
Il giorno del loro matrimonio in Italia avvenne una tragedia. Mentre si preparava per il grande giorno, Anna si accorse che il suo abito da sposa era scomparso dopodiché il rumore di colpi di pistola riempì all'improvviso la sala principale.
Anna accorse immediatamente ma al suo arrivo trovò il fidanzato morto e sua sorella Nina con indosso l'abito da sposa mentre fuggiva dalla scena.
Anna, accecata dalla rabbia, decise di tornare ancora una volta a combattere.

Video finale


Tekken Tag Tournament

Anna

Nel finale di Tekken Tag Tournament Anna Williams viene mostrata intenta a discutere animatamente con la sorella. Al termine della discussione porge la mano a Nina in un segno di tregua; quest'ultima inizialmente la stringe, ma subito dopo le torce il braccio facendola gridare di dolore.

In questo capitolo Anna, oltre ai tre costumi mostrati in Tekken 3, sfoggia un esclusivo completo militare.

Video finale


Tekken Tag Tournament 2

Nata in una famiglia di assassini, Anna Williams è stata addestrata fin da piccola alle arti dell'omicidio insieme alla sorella Nina. Nina è sempre stata la preferita in famiglia, e questo ha generato in Anna un grande rancore per il padre e un'invidia altrettanto profonda per la sorella. Negli anni, la loro rivalità non ha mai accennato a diminuire. Anzi, Anna non esiterebbe un solo istante a lanciare un missile contro la sorella Nina.

Video finale


Informazioni e curiosità
  • Il video finale di Anna nella versione giapponese di Tekken 3 è differente rispetto a quello delle altre regioni. L'ambientazione è sempre la stessa piscina ma Nina, gelosa delle attenzioni che un gruppo di ragazzi presta alla sorella, decide di sganciarle il reggiseno mettendola in imbarazzo di fronte al pubblico entusiasta. Il finale venne giudicato troppo esplicito e provocante dalla critica e così censurato.