Google Adsense



Tekken 5 Dark Resurrection

Storia:
Il quarto torneo è quasi giunto al termine. I giudici del torneo inviano a Kazuya Mishima un comunicato ufficiale: “il vincitore del settimo stage del torneo, per abbandono, è Kazuya Mishima. Prego procedere verso lo stage finale”. Malgrado Kazuya capì che la scomparsa di Jin Kazama avvenne per opera di Heihachi, un sorriso spavaldo si dipinse sul suo volto mentre procedeva verso lo stage finale. Mentre si preparava al combattimento contro Kazuya, Jin subì un'imboscata da parte della Tekken Force. Jin ne mise al tappeto centinaia... ma infine fu catturato e portato via... Padre e figlio ancora una volta erano pronti a combattere... Una volta che furono uno di fronte all'altro Kazuya chiese al padre cosa ne avesse fatto di Jin Kazama... Heihachi rispose sprezzante che glielo avrebbe rivelato alla fine del combattimento. Dopo un'estenuante scontro alla fine uscì vincitore nuovamente il capostipite della famiglia Mishima... Tuttavia Heihachi non uccise Kazuya, ma lo invitò a seguirlo se avesse voluto vedere il proprio figlio, dopodichè condusse Kazuya fuori dall'arena. Qualche ora dopo i due si addentrarono nel territorio della Mishima Zaibatsu. Un imponente tempio si stagliava nel mezzo di una foresta avvolta dalla nebbia. I due entrarono nell'Honmaru... Alla vista di Jin, svenuto e incatenato,gli occhi di Kazuya si illuminarono di una luce sinistra... Heihachi si accorse che un'oscura presenza regnava nel corpo di Kazuya, che infine si scoprì essere Devil. Devil rivelò a Heihachi di essersi scisso in due metà dopo aver perso contro di lui nel secondo torneo, e la metà mancante entrò proprio nel corpo di Jin Kazama in coincidenza con la scomparsa di Jun. L'ora della resurrezione di Devil era giunta! Con un sovrannaturale potere telecinetico sbalzò Heihachi fuori dalla sala e cercò di risvegliare la sua metà, che per sei anni si era rifugiata nel corpo del figlio, ma non vi riuscì a causa del sangue Kazama. Kazuya riuscì a riprendere possesso del proprio corpo tramite una tecnica per unificare il suo potere a quello di Devil. Al fine di riconquistare tutto ciò che perse venti anni prima Kazuya doveva eliminare l'ultimo ostacolo in grado di fermarlo: Jin Kazama. Jin riuscì a dominare il demone all'interno del suo corpo e desideroso di porre fine al clan Mishima si scagliò contro suo padre per ucciderlo. Dopo una feroce battaglia Jin riuscì a sconfiggere il padre. Heihachi una volta ripresa conoscenza voltò le sue spalle a Kazuya. “ Patetico miserabile... Vigliacco spregevole!”. "Dopo si rivolse a Jin "Il tuo potere sarà mio... E' ora di morire ragazzo!"Iniziò la battaglia tra Jin ed Heihachi. Accecato dall'ira Jin sconfisse Heihachi mentre due ali nere si dispiegavano dalla sua schiena. Proprio mentre Heihachi pensava di essere spacciato, una visione apparì dinnanzi a Jin... un sorriso affiorò sul volto del giovane che lasciò Heihachi senza infliggergli il colpo finale. La visione che Jin ebbe raffigurava sua madre, Jun Kazama. “Kazama Jun vi ha salvato.” disse Jin... volse le spalle agli avversari risparmiati e prese il volo.

Il frastuono della battaglia lasciò spazio al silenzio mentre Heihachi e Kazuya giacevano sconfitti al tappeto. Il silenzio fu presto interrotto da elicotteri in avvicinamento. Il ruggito degli elicotteri aumentò e si sentì il suono di qualcosa che veniva espulsa. Un gruppo di Jack irruppe attraverso il tetto. Al principio Heihachi sospettò che fosse Kazuya il responsabile dell'intrusione ma vide che Kazuya era sorpreso tanto quanto lui dell'attacco improvviso. “Perchè siete qui?” ringhiò Heihachi all'avanzare dello squadrone di Jack. Heihachi e Kazuya combatterono parecchie ondate di Jack, ma i rinforzi giungevano tanto velocemente quanto i Jack venivano distrutti. Heihachi cominciò a perdere fiato. Kazuya tradì Heihachi scagliandolo nel mezzo dell'esercito di Jack, e sfruttò l'opportunità per fuggire da Honmaru. Poco dopo, un'immensa esplosione devastò il tempio. Nei pressi dell'esplosione, la battaglia veniva osservata da un uomo vestito di nero. Sollevò la mano all'altezza del suo orecchio e parlò al suo auricolare. “Heihachi Mishima... è morto...”. In quel momento, un Jack lo attaccò da dietro ma in un istante venne tagliato in due mentre l'uomo scomparve. Honmaru era completamente distrutta, al suo posto ormai c'era un inferno di fuoco. Una pila di detriti venne spazzata via mentre una gigantesca figura emerse dal sottosuolo inosservata. Il giorno dopo, la notizia della morte di Heihachi Mishima si diffuse rapidamente nel globo. Molti pensarono che la morte di Heihachi sarebbe stata la fine della Mishima Zaibatsu, ma qualcuno ne aveva preso il controllo in gran segreto, e gli affari proseguirono come di consueto. Un mese dopo fu annunciato che la Mishima Zaibatsu avrebbe ospitato il King of Iron Fist Tournament 5

Caratteristiche:
La versione riveduta e corretta di Tekken 5 uscita sia per PS3 che per PSP (in realtà quest'ultima molto più completa dell'edizione per PS3). Tekken 5 Dark Resurrection possiede un bilanciamento del gioco ai limiti della perfezione grazie al lavoro del Tekken Project Team che ha ben interpretato i feedback dei giocatori e l'analisi dei dati del quinto capitolo. Il numero degli stage è a dir poco impressionante dal momento che vi sono sia tutti gli stage presenti in Tekken 5, sia delle versioni completamente rivisitate di questi stessi (in totale 34). A tutti i personaggi vengono modificati i colori delle outfit di base, come avvenne per il primo capitolo Tag, tranne che per Eddy Gordo a cui viene concesso uno slot personale. Vengono aggiunte tante altre personalizzazioni tra cui anche diversi colori di aura con cui poter adornare il nostro combattente (in questo capitolo anche Mokujin ed Eddy potranno essere personalizzati) e vengono aggiunti anche altri titoli del Ranking (Il grado massimo per la versione PS3 è "Dark Lord" invece per la PSP è "Divine Fist"). Con l'aggiunta di due personaggi inediti, ovvero Sergei Dragunov ed Emilie 'Lili' De Rochefort, il ritorno misterioso di Armor King e la possibilità di poter giocare con Jinpachi Mishima, boss finale di Tekken 5 con una nuova skin fiammeggiante nuova di zecca, il roster sale al numero di 36. Già a partire da questo capitolo una parte dei fan comincia a lamentare la quantità eccessiva di danni che possono procurare le combo aeree (Juggle).

Modalità di gioco:

  • Quick Battle: (solo PSP) Che si suddividerà in
    -Versus, scontri veloci contro la CPU, oppure
    -Team Battle (solo PSP) per schierare fino a 8 concorrenti contro altrettanti avversari, eliminazione diretta.
  • Story Battle: (solo PSP) Modalità storia, per ripercorrere il cammino del nostro personaggio attraverso il King of Iron Fist Tournament 5 e divenirne i campioni.
  • Arcade Battle: Come nell'ultimo capitolo per PS2, si combatte contro avversari dello stesso livello, crescendo gradualmente nel ranking e nell'esperienza.
  • Network Online: Battaglia Online. Per psp potremo giocare via Ad Hoc anche se uno solo dei giocatori possiede la copia del gioco.
  • Tekken Dojo: (solo PSP) Una serie di scontri in differenti Dojo su di un isola privata della Mishima Zaibatsu. Il tutto per conseguire il titolo di “Divine Fist”.
  • Attack: (solo PSP) In cui potremo selezionare i classici
    -Time Attack (solo PSP) modalità che ripropone l'Arcade, ma lo scopo sarà completarla il più velocemente possibile.
    -Survival che vi permette di utilizzare una sola barra di energia per eliminare quanti più nemici possibili. E il
    -Gold Rush (solo PSP) che vi permetterà di guadagnare tanto G quanto più danno riuscirete a infliggere al vostro avversario in 30 secondi di tempo.
  • Practice: Tutorial, freestyle training e training legato sia a singoli attacchi che basati su avversari che si auto difendono.
  • Bonus Game: (solo PSP) Tra cui potremo scegliere o il
    -Tekken Bowl (solo PSP) già visto in Tekken Tag, modalità in cui con il nostro personaggio potremo giocare a Bowling e il
    -Command Attack (solo PSP) già visto in Tekken 4 in cui dovremo eseguire una sequenza di mosse nel minor tempo possibile.
  • Custom: Dove potremo acquistare ed equipaggiare i nostri personaggi con oggetti, personalizzazioni, aura, e cambi di colore.
  • Theater: (solo PSP) Dove potremo ascoltare tutte le musiche del gioco e rivedere i filmati dei combattenti precedentemente sbloccati nella modalità storia.


Date di rilascio:
  • Produttore: Namco
  • Distributore: Namco
  • Arcade: Dicembre 2005
  • PsP (Giap.): Marzo 2006
  • PsP (USA): Febbraio 2006
  • PsP (Europa): Fine 2006


Copertina:

clicca per ingrandire