Tekken 6


Storia:
Il Quinto Torneo del Pugno di Ferro termina con la scomparsa di Heihachi Mishima e con Jin Kazama che conquista il titolo di vincitore avendo sconfitto il suo bisnonno, promotore del King of Iron Fist Tournament 5 Jinpachi Mishima. Al termine del torneo Jin Kazama eredita la Mishima Zaibatsu e prendendo posto sul trono che gli spetta di diritto sorride sprezzante assumendo il ruolo di leader della Mishima Zaibatsu.

Jin Kazama divenuto capo della Mishima Zaibatsu utilizza le unità speciali della Tekken Force per propaganda e atti manipolatori in tutto il mondo. Molte persone hanno cercato di ribellarsi e ciò ha scatenato inizialmente varie rivolte finendo poi per coinvolgere nazioni intere. Con tutto il mondo in guerra ora, molte nazioni hanno perso il loro potere e la Mishima Zaibatsu si dichiara nazione indipendente. L'intento della Mishima Zaibatsu è quello di conquistare il mondo, e soltanto la G corporation le sbarra la strada. Le persone di tutto il mondo iniziano a considerare la G corporation come unica speranza di salvezza, così la G corporation pone una taglia sulla cattura di Jin Kazama vivo. Senza che nessuno se lo aspettasse viene annunciato il King of Iron Fist Tournament 6. Coloro che erano in cerca di fama, o soldi, o vendetta, molti ideali e obiettivi si sarebbero scontrati nell'imminente torneo.

Caratteristiche :
Tekken 6 vede la luce in versione console verso la fine del 2009, dopo essere stato abbondantemente giocato in territorio asiatico e americano nelle due versioni Arcade "Tekken 6.0 (Vanilla)" e "Tekken 6 Bloodline Rebellion". Essendo comunque sviluppato con un motore grafico del 2007, la grafica risulta non esattamente al top del periodo, il gioco gira a 60fps fissi sia su PS3 che su Xbox360 con una sua risoluzione di 720p.
Viene inoltre introdotto il sistema di Motion Blur che, nonostante concorra ad aumentare la fluidità visiva del gioco, sporca leggermente la grafica e paradossalmente rallenta l'azione di alcuni schermi più grandi.

Dal punto di vista del gameplay vengono inseriti alcuni elementi inediti e migliorate altre caratteristiche dei capitoli precedenti. Fanno la loro entrata nella serie il Bound system (colpi che fanno sbattere l'avversario tanto violentemente contro il pavimento da farli rimbalzare potendo così prolungare la combo) e il Crush system (alcune mosse o stili personali schivano automaticamente mosse di un certo raggio, o alto, o medio o basso).
Invece vengono reinventati il Rage system simile al sistema Netsu di Tekken Tag (quando la barra d'energia di un personaggio scende al di sotto di una soglia critica il danno inferto viene moltiplicato), e il Floor/Wall Break ripreso da Tekken 4 e ulteriormente sviluppato(infliggendo all'avversario un colpo Bound in determinate parti dello scenario, è possibile distruggere il pavimento passando così in aree di combattimento completamente nuove continuando la combo). Vengono universalizzate le low parry, eseguibili con diagonale d/f al momento dell'impatto, non concedono più un vantaggio di frame ma pongono l'avversario in stato di Bound (B!) e i frame dei jab vengono aumentati da 8 a 10 per tutti i personaggi. Le new entry di questo capitolo sono: Eleonor 'Leo' Kliesen, Zafina, Miguel Caballero Rojo, Robert 'Bob' Richards, Alisa Bosconovitch, Lars Alexandersson, più i boss non giocabili Nancy MI847J e Azazel.

Modalità di gioco:

  • Campagna:
    Un picchiaduro a scorrimento molto simile al Tekken Force Mode che narra la trama del sesto capitolo.
    • Giocatore singolo: Impersoneremo Lars Alexandersson che accompagnato da Alisa Bosconovitch, dovrà affrontare vari livelli in cui sconfiggere una moltitudine di avversari con a capo un personaggio del gioco. Una volta sconfitto il boss di livello, questo diverrà disponibile nella campagna e potrà essere utilizzato nella sottomodalità Arena in cui potrà essere sbloccato il suo finale.
    • Cooperativa Online: Sarà possibile affrontare dieci livelli della campagna insieme ad un altro giocatore Online. Gli oggetti reperiti sono in genere di grado molto alto e vengono acquisiti da entrambi i giocatori contemporaneamente. Altamente consigliato un buon equipaggiamento.

  • Modalità Online:
    • Partita classificata: Battaglia che influenza il Ranking, sarà possibile registrare le partite giocate in questa modalità.
    • Partita del giocatore: Battaglia che non influenza il Ranking in cui si possono creare stanze e invitare amici.
    • Accetta invito: Dove si accettano gli inviti per unirsi alle varie sessioni.

  • Modalita Offline:
    • Battaglia Arcade: Stessa modalità del cabinato dove il giocatore dovrà affrontare 8 stage più uno stage Bonus. Nei primi cinque stage gli avversari saranno bot o ghost casuali, nel sesto stage l'avversario sarà un ghost di Lars o di Alisa.
      Prima del settimo stage ci sarà il bonus stage in cui il giocatore affronterà l'ultima difesa della Mishima Zaibatsu, ovvero il gigantesco robot Nancy-MI847J. Sia la vittoria che la sconfitta consentiranno al giocatore di passare al livello successivo; la differenza tra le due eventualità consiste nella normale variazione della media W/L e all'assegnazione di un bonus in denaro in caso di vittoria. Al settimo stage ci sarà il confronto il nuovo leader della compagnia, Jin Kazama (che sarà in status Rage per tutta la durata del combattimento) prima di arrivare all'ultimo livello contro il boss finale del gioco: Azazel il demiurgo di mondi.
    • Battaglia Fantasma: Battaglia casuale contro i vari ghost esistenti, il livello varia dal più basso "principiante" al più alto "Tekken God". In questa modalità è possibile salire di grado fino al primo dan, dopodiché per aumentare ulteriormente di grado occorre combattere Online.
    • Battaglia Versus:Connettendo un secondo pad è posibile giocare a Tekken 6 contro altri amici per emozionanti sfide uno contro uno all'ultimo colpo.
    • Battaglia a squadre: Modalità in cui potremo scegliere una squadra con un massimo di otto componenti, sfidandone un'altra gestita dalla C.P.U. o da nostri amici, vince chi riesce ad eliminare tutti i componenti della squadra avversaria.
    • Prova a tempo: Si deve affrontare lo stesso percorso della modalità Arcade ma nel minor tempo possibile al fine di scalare le classifiche.
    • Sopravvivenza: Scontro con un numero infinito di avversari. Dopo ogni scontro la barra d'energia non viene ripristinata totalmente, ma di una modesta quantità di salute. Lo scopo è riuscire a sconfiggere il maggior numero di combattenti prima di soccombere.
    • Pratica: Classica modalità d'allenamento dove prendere familiarità con le varie tecniche di gioco e il suo sistema generale nonché approfondire le varie mosse e combo di tutti i personaggi.

  • Galleria: Equivalente della modalità Teatro dei titoli precedenti, in questa modalità è possibile riprodurre i filmato di gioco, prologhi, filmati della campagna, i replay dei match registrati e visualizzare il "Diario di Alisa".

  • Profilo: Sezione dove è possibile personalizzare i propri personaggi con i Gold guadagnati e dove vengono registrati tutti i dati del giocatore, tra cui le percentuali di vittorie e sconfitte, i record personali nelle varie modalità, l'elenco dei ghost scaricati.


Date di Rilascio:
  • Produttore: Namco/Bandai
  • Distributore: Namco
  • Arcade (Tekken 6): 26 novembre 2007
  • Arcade (Tekken 6: Bloodline Rebellion): 9 gennaio 2009
  • Console: 24 ottobre 2009



Copertina:


clicca per ingrandire