Google Adsense




Bryan Fury

Bryan Fury

Nazione di origine: USA

Altezza: 186 cm

Peso: 80 Kg

Età: 29 (Tekken 3), 31 (Tekken 4 - Tekken 5 - Tekken 6)

Stile di combattimento: Kick Boxing

Gruppo sanguigno: AB

Occupazione: Collezionare informazioni del cervello umano

Hobby: Collezionare Accendini

Passione: Il suo taglio di capelli, la solitudine ed i suoi pantaloni

Debutto: Tekken 3

Retroscena



Tekken 3

Bryan FuryIn parte uomo, in parte poliziotto... ma in pratica un morto vivente. Un agente della Polizia Internazionale che fu ucciso in una sparatoria ad Hong-Kong.
Il corpo di Bryan venne trasportato nel laboratorio di un uomo chiamato Dr. Abel. Questo scienziato di 88 anni era abbastanza famoso nei bassifondi della società, ma le sue scoperte erano spesso precedute da quelle del Dr. Bosconovitch. Alla fine, giunse all'ultimo passo dal completamento del suo capolavoro: un esercito formato da Cyborg. Dr. Abel pensava che un cyborg perfetto avrebbe dovuto avere la meccanica ideata dal suo rivale, il Dr. Bosconovitch e rianimò il corpo di Bryan inviandolo a collezionare queste informazioni.
Nella sua vita precedente, Bryan era conosciuto come un abile investigatore, ma in realtà la sua carriera era diffamata da tetre dicerie: investigando sul commercio di droga ad Hong Kong, Lei Wulong scoprì che Bryan Fury aveva contatti con i commercianti di droga.
Bryan si infiltrò al King of Iron Fist Tournament, puntando Yoshimitsu come suo obiettivo per i suoi forti legami con il Dr. Bosconovitch.

Video finale


Tekken 4

Bryan Fury

Bryan giunse alla conclusione che la sua vita stava per giungere al termine. Soltanto una persona avrebbe potuto impedirlo: il suo creatore, il Dottor Abel.
Ma Bryan, ormai un cyborg obsoleto, fu abbandonato da dottor Abel 2 anni fa, quando Heihachi Mishima lo reclutò come capo scienziato alla Mishima Zaibatsu. Bryan odiava entrambi: la Mishima Zaibatsu per aver portato Abel via da lui, e Abel stesso per averlo abbandonato.
Un giorno la notizia del King of Iron Fist Tournament 4 raggiunse Bryan, così decise di partecipare al torneo. Nonostante la sua morte imminente, il corpo di Bryan era pieno di energia, il che lo rese molto più temibile che in passato. Bryan puntò tutto sul suo piano: se avesse sconfitto Heihachi Mishima sarebbe diventato il capo della Mishima Zaibatsu. E se tutto fosse andato secondo i suoi piani, avrebbe comandato ad Abel di modificare il suo corpo, rendendolo ancora una volta l'essere più potente sulla terra.

Video finale


Tekken 5

Bryan Fury

Per ricevere aggiornamenti tecnologici per il suo corpo cibernetico creato dal dottor Abel, Bryan si affidò al dottor Boskonovitch e cadde in un sonno profondo. Riprendendo conoscenza Bryan si rese conto che il suo corpo non era cambiato. Boskonovitch spiegò a Bryan che aveva in corpo delle meccaniche troppo complesse che avrebbero richiesto molto più tempo per essere comprese, ma fu capace di installare un generatore perpetuo nel corpo del cyborg come misura di emergenza. Ma questi, invece di esprimere la sua gratitudine, massacrò diverse persone del clan manji e lo stesso dottore lasciandosi poi la struttura alle spalle. Bryan si iscrisse al King of Iron Fist Tournament 5 per testare il suo nuovo generatore interno.

Video finale


Tekken 6

Bryan Fury

Bryan partecipò al quinto Torneo del Re del Pungo di Ferro per mettere alla prova il nuovo generatore perpetuo. Tuttavia Yoshimitsu continuava a ostacolarlo. Avendo a disposizione il potere supremo del dispositivo, ma incapace di metterlo alla prova, Bryan era in preda alla frustrazione.
Incapace di contenere il suo desiderio di distruzione, l'uomo visitò i campi di battaglia del mondo, seminando il panico ovunque. Finché anche questi iniziarono a stancarlo.
Fu allora che venne annunciato il sesto Torneo del Re del Pungo di Ferro. Affamato di prede più capaci Bryan decise di partecipare al torneo.

Video finale


Tekken 7

L'uomo disposto a tutto pur di mettere in mostra il proprio potere e la distruzione che può scatenare nel mondo.
Come al solito, seminava il panico in una zona di guerra urbana che aveva trasformato nel suo personale campo di battaglia.
La guerra e il caos che si stavano diffondendo nel mondo lo stavano esaltando a tal punto da non riuscire a trattenere la sua sadica risata e nel mezzo del campo di battaglia aveva individuato una nuova preda, chi sarà mai?


Tekken Tag Tournament

Bryan Fury

Bryan in questo spin-off appare con 4 diversi costumi, tra cui uno inedito in cui si vede con la testa pelata. Nel suo video finale, Bryan viene rintracciato da Lei Wulong il quale, avendo scoperto la sua vera natura, non esita a puntargli la pistola contro; avvertendo la presenza del poliziotto alle sue spalle, il cyborg si volta e avanza verso di lui: Lei fa fuoco e colpisce tre volte Bryan che però, a sorpresa del poliziotto di Honk Kong, non subisce il minimo danno ma viene solamente infastidito, tanto da far iniziare un combattimento tra i due a fine filmato.

Video finale




Tekken Tag Tournament 2

Video finale


Informazioni e curiosità
  • Nell'animazione di Game Over nel primo Tekken Tag Tournament, scegliendo come coppia Bryan-Nina, si vedono i due che litigano e, ad un certo punto, Nina sferra un potente calcio nelle parti basse di Bryan: l'unico risultato ottenuto è un forte rumore metallico e una risata sadica da parte del cyborg;

  • Se viene colpito dal raggio laser di Devil/Angel o dal calcio nelle parti basse di Nina (ff3) Bryan si accascerà a terra facendo la sua tipica risata sadica;

  • Una sua animazione della vittoria (quella in cui Bryan è seduto sopra il suo avversario e lo massacra con violenti pugni in faccia) ha causato molte polemiche, tanto da limitare questa animazione ai soli personaggi umani (esclusi quindi gli animali) in Tekken 6 e, addirittura, toglierla del tutto in Tekken Tag Tournament 2;